Domanda:
Come può qualcuno proveniente da Windows imparare il file system e il Finder di Mac OS X?
martijn_himself
2011-07-19 00:36:01 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho acquistato di recente un Macbook Pro e sono rimasto molto colpito dalla macchina e da OS X. Venendo da Windows, l'unica cosa con cui ho lottato è il file system e l'applicazione Finder. Suppongo di essere molto abituato a trascinare e rilasciare i file in Windows Explorer. Come aspirante sviluppatore Mac, dovrei abbandonare del tutto Finder e utilizzare solo il terminale?

Inoltre, ogni volta che cerco di decidere dove mettere un documento o un file mi chiedo quali siano tutte le directory nel file system UNIX sono per e dove dovrebbero andare i file, e finisco per metterlo da qualche parte e ora sembra essere un vero casino :).

Conosci qualche risorsa / tutorial che potrebbe essere di aiuto?

Ti incoraggio a dare un'occhiata a http://www.obdev.at/launchbar clipmerge e l'invio istantaneo sono estremamente potenti e puoi tenere le mani sulla tastiera indipendentemente dal fatto che tu stia trascorrendo la maggior parte del tuo tempo nel Finder, nel terminale o qualsiasi altra app.
Come utente GUI, non sei esposto alle cose di Unix. E Finder non è così diverso da Windows Explorer.
Sei risposte:
#1
+7
jm666
2011-07-19 02:54:30 UTC
view on stackexchange narkive permalink

In Windows hai:

  • Desktop e
  • Documenti

Su OS X:

  • Hai la cartella $ HOME (rappresentata come ~ che proviene anche dall'eredità unix di OSX). Ecco la posizione normale e prevista per i file utente. I tuoi documenti, musica, download e le cartelle del desktop risiedono tutti nella tua cartella Inizio.

Quindi, tutto ciò che è TUO messo da qualche parte nella cartella $ HOME. Crea la tua gerarchia se quella predefinita è spiacevole o inutile.

  • Musica, film, immagini sono - come in Windows
  • Pubblica - la tua cartella condivisa
  • Documenti - per i tuoi documenti
  • ovviamente, puoi creare un numero qualsiasi di sottocartelle nella tua HOME.

Le applicazioni appartengono alla cartella / Applicazioni o ~ / Applicazioni. Puoi metterli anche in un altro posto e OSX troverà ed eseguirà le applicazioni indipendentemente da dove sono archiviate. Puoi anche creare la gerarchia qui, come ho detto una volta nel mio post precedente.

Un'altra cosa: i caratteri, puoi inserire i caratteri in $ HOME / Library / Fonts, o in / Library / Fonts (per tutti gli utenti)

Per iniziare, questo è sufficiente. Non toccare ancora altre cartelle (non ti servono). Se qualcosa deve essere utilizzato da più utenti sullo stesso Mac, generalmente memorizzalo in / Users / Shared o modifica le autorizzazioni nella posizione alternativa in cui li memorizzi.

per lo standard unix comune: http://en.wikipedia.org/wiki/Filesystem_Hierarchy_Standard

#2
+5
Harv
2011-07-19 01:03:25 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Benvenuto, Martijn.

Consiglio sempre i video di Apple: http://support.apple.com/videos/#macos

Per ora Ti consiglio anche di non preoccuparti del terminale / UNIX. Impara a usare il sistema operativo Mac usando inizialmente la GUI, abituandoti a come si comporta e in quali modi potrebbe essere diverso dai sistemi operativi Windows a cui sei abituato.

Buona fortuna!

EDIT: Inoltre, non importa dove le cose "dovrebbero" andare su un Mac. Puoi mettere applicazioni sul desktop, documenti in Applicazioni, ecc. Ecc. Anche se non lo consiglio. C'è una cartella Documenti per i documenti e una cartella Applicazioni per le app. Tratta con cura le cartelle Libreria e Sistema (cioè, non entrare in esse o manipolarle fino a quando / a meno che tu non sappia cosa sono, cosa c'è dentro e quale sarà l'effetto delle tue azioni) e starai bene. I backup sono anche i tuoi migliori amici.

Devo ammettere che non ho visto nessuno dei video di Apple, inizierò con quelli. Molte grazie per il vostro aiuto.
#3
+2
Jonathan.
2012-03-14 05:17:34 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il drag and drop funziona nel Finder, sebbene sia possibile copiare i file solo usando il drag and drop.

Per copiare e incollare file, usa Cmd-C, apri la destinazione, Cmd-V. **

Per "tagliare e incollare" (o spostare) i file, usa Cmd-C (NB: non Cmd-X), apri la destinazione, Cmd-Alt-V.

Per digitare un percorso, premi Cmd-Shift-G, o nella barra dei menu Vai -> Vai alla cartella ... (penultimo elemento)

Per "Alt-Tab" tra le finestre non " Non esiste davvero su Mac, ma ci sono alternative:

  • Exposé: se vuoi cambiare finestra all'interno di un'applicazione, puoi usare Exposé,

    • Per attivarlo sull'applicazione attiva scorri verso il basso sul Touch Pad (se sei su un Macbook) con quattro dita.

    • Per attivarlo per qualsiasi apertura app, sposta il cursore sull'icona nel dock, quindi tocca due volte (NB: non fare clic) con due dita sul touch pad.

  • Puoi aprire Mission Control, scorri con quattro dita verso l'alto sul touch pad, questo ti dà una panoramica di tutte le finestre aperte raggruppate in app.

    • Puoi ingrandire le finestre di un'app in Mission Control passando il mouse sopra la pila delle sue finestre e facendo scorrere il dito verso l'alto con due dita.

    • Puoi ingrandire una finestra specifica passando il mouse sopra la finestra (indipendentemente dal fatto che tu abbia eseguito o meno il punto elenco direttamente sopra) e premendo la barra spaziatrice.

** (molte scorciatoie su Mac sono le stesse di Windows, tranne che spesso Ctrl viene sostituito con Cmd)

#4
+1
Fake Name
2011-07-19 03:21:50 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Ho attraversato la stessa situazione con cui hai a che fare. Il Finder di OS X è incompleto in alcuni modi strani e irritanti.

Fortunatamente, ci sono alcuni componenti aggiuntivi per rendere le due piattaforme più simili e aggiungere funzionalità aggiuntive al Finder.

  • TotalFinder è eccellente . Aggiunge la possibilità di tagliare e incollare file, ordinare le cartelle separatamente dai file (essenziale, almeno per me), reindirizzare i fastidiosi file .ds_store quindi se hai "mostra i file nascosti" su, non vengono visualizzati ovunque. Ha una prova gratuita illimitata. Apparentemente la registrazione è una cosa piacevole, soprattutto. L'unica penalità per la mancata registrazione è una nota "Copia non registrata" nella barra del titolo della finestra.

  • Strega Rende l'alt-tab effettivamente utile . Fondamentalmente ti consente di utilizzare Alt-Tab (o "Command" -Tab, se vuoi) tra finestre , non applicazioni . Non è gratuito, sfortunatamente.

  • Se non vuoi usare TotalFinder, c'è FinderPath, che aggiunge un vero modificabile barra del percorso per trovare le finestre. La mancanza di una barra del percorso reale è una delle dimenticanze più antiche e più stupide nel Finder di OS X.

  • Anche HyperDock è utile, se non sei su un MacBook recente con più schede grafiche. Aggiunge anteprime delle finestre in stile Windows Aero al Dock. Se esegui app con molte finestre aperte, è praticamente indispensabile.
    Sfortunatamente, fa sì che i MacBook a GPU multiple passino dall'IGP integrato all'IGP discreto ogni volta che le anteprime sono abilitato (nota: non solo se utilizzato), anche se non ne attivi mai la visualizzazione.


Per quanto riguarda le directory,

  • Windows: C:/Users/*username*/AppData/
  • OS X: / Users / * username * / Libreria /

  • Windows: C: / Program Files /

  • OS X: / Applications /

  • OS X: quando installi strumenti per sviluppatori, vengono inseriti in: / Developer
    In particolare, i binari XCode vengono inseriti in / Sviluppatore / Applicazioni

Ottimo, voto positivo. Peccato che non possa accettare risposte multiple (tutte e 3 forniscono informazioni preziose). Sto esaminando le applicazioni suggerite e ne proverò alcune. Posso vedere come le directory si mappano alle cartelle di Windows. Molto utile. Grazie.
@Fake Name: Command-`funziona per cambiare finestra all'interno dell'app corrente.
@FakeName: La commutazione della GPU è la ragione per cui ho gfxCardStatus - questo mi permette di cambiare manualmente e utilizzare HyperDock.
@Jonas - Successivamente ho trovato anche gfxCardStatus. La mia unica lamentela è che a volte sembra di dimenticare di forzare il passaggio alla grafica integrata quando vado a batterie.
@Harv -Lo so. Voglio che uno faccia entrambe le cose, perché lo rende una scorciatoia molto più utile rispetto a due meccanismi di commutazione separati. Il sistema di commutazione alt-tab basato su stack si inserisce in un flusso di lavoro a più finestre molto meglio di qualsiasi opzione nativa integrata in OS X.
Puoi già tagliare e incollare file nel Finder. Trascina il file tra le finestre tenendo premuto il tasto Comando.
/ Developer non è più utilizzato. Xcode risiede nelle applicazioni come qualsiasi altra app, tutto ciò che era in / Developer è all'interno del pacchetto dell'app Xcode.
#5
  0
JRobert
2011-07-19 19:55:21 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Il trascinamento della selezione funziona nel Finder: quale problema hai con esso? È possibile trascinare uno (o più) file in una nuova posizione per spostarli lì (se l'origine e la destinazione si trovano sullo stesso volume) o copiarli (se l'origine e la destinazione sono diverse). Anche senza TotalFinder (eccellente miglioramento: fornisce un'interfaccia a doppio riquadro e scheda al Finder - consigliato), puoi aprire due finestre del Finder ( Cmd-N apre la nuova) rispettivamente per l'origine e la destinazione) ; oppure utilizza la funzione "cartelle caricate a molla" che apre ogni cartella su cui trascini / passi il mouse, rivelando le cartelle all'interno. Per usarlo, apri le preferenze del Finder ( Cmd-, ) e assicurati che "Cartelle caricate a molla" sia selezionato.

#6
-1
mrsleep
2012-03-13 21:04:46 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Personalmente, abbandonerei del tutto Finder. Non è una rappresentazione accurata del file system e crea MOLTO confusione. La riga di comando può essere scoraggiante all'inizio, ma se continui a lavorarci, avrai un controllo molto migliore sulla tua macchina.

Dove non è preciso?


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...