Domanda:
Passaggio da un'applicazione all'altra in OS X
Sagar R. Kothari
2010-12-22 20:19:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È molto facile cambiare applicazione in OS X utilizzando -tab. Ma cosa succede se un'applicazione è nascosta?

Descrivo alcuni problemi che sto affrontando e cosa voglio ottenere.

  • -tab passa tra tutte le applicazioni aperte
    Che dire delle applicazioni ridotte a icona o senza finestre?
    (Xcode, ad esempio, dopo aver chiuso tutte le finestre aperte)

  • Quando premo F9 , posso vedere tutte le finestre
    Ciò include le finestre ridotte a icona in basso, ma non quelle nascoste

  • Applicazioni e finestre nascoste rispetto a quelle ridotte a icona creano confusione

  • Se qualcuno vuole cambiare, può:

    • F11 kbd> per visualizzare il desktop

    • F9 per visualizzare tutte le finestre aperte (eccetto quelle nascoste)

    • F8 per cambiare gli spazi (se sono attivi più spazi)

    • -tab per tutte le applicazioni
    • -H per nascondere un'applicazione
    • -M per ridurre a icona una finestra
    • -` t o passare da una finestra all'altra di un'applicazione

Devo fare molta confusione mentre cambio. Devo tenere a mente molte cose, ad esempio se si tratta di una finestra o di un'applicazione.

In breve: cosa fai quando vuoi cambiare? E qual è il modo più semplice per familiarizzare con il modo in cui OS X gestisce le finestre e le applicazioni aperte?

Quale Mac hai? Penso che tu possa modificare queste combinazioni di tasti tramite le impostazioni della tastiera.
La versione di OS X è molto, molto rilevante per tutto questo a causa di come funziona il nuovo Snow Leopard Expose. Preferisco usare quello più vecchio e originale: http://superuser.com/questions/118424/old-leopard-expose-on-snow-leopard-for-mac
Una risposta:
#1
+11
Martin Marconcini
2010-12-22 23:08:16 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Rispondiamo in parti (come potrebbe dire Jack The Ripper).

  1. ⌘ cmd + Tab serve efficacemente per passare da applicazioni ma non finestre di un'applicazione.
  2. ⌘ cmd + ` esegue finestra parte.

Fin qui tutto bene.

Perché abbiamo Riduci a icona e Nascondi?

All'inizio tendono a creare confusione, soprattutto perché la parte nascondi è piuttosto nuovo per le persone provenienti da altri sistemi operativi. Windows ha solo minimizzare.

È fonte di confusione, ma il motivo di entrambi diventa evidente quando si analizzano i limiti di ciascuno. Indipendentemente dalla particolare implementazione che OS X fa per gestire queste situazioni, c'è una ragione per ciascuna.

⌘ cmd + H nasconderà efficacemente la maggior parte delle applicazioni (e io dico di più perché ci sono alcune eccezioni degne di nota). Dovrai nascondere un'applicazione quando vuoi toglierla di mezzo, completamente, in tutte le sue forme, finestre e tavolozze. Ci saranno due tracce dell'applicazione dopo che è stata nascosta. Sarà sul Dock con un punto (dove puoi fare clic per eseguire la solita magia del dock) e sarà una volta in ⌘ cmd + Tab indipendentemente dal numero di finestre / tavolozze / ecc .

Quindi, in conclusione, nascondi è tutto modalità o niente. Se hai un'applicazione multi -document (es .: Pages) con pochi documenti aperti (ognuno nella propria finestra) e vuoi non vederli tutti in Allo stesso tempo, Nascondi è la strada da percorrere. Scompare. Fino a quando non lo riporti indietro, di nuovo, tutto. Inoltre non viene visualizzato in Exposé, quindi non puoi trovarlo lì. L'hai nascosto.

⌘ cmd + M eseguirà un vecchio trucco e invierà la finestra corrente al dock. Nelle versioni precedenti di OS X, c'era uno spazio dedicato (accanto al cestino) per queste finestre ridotte a icona . Snow Leopard ha cambiato (per meglio a mio parere) il modo in cui funziona, e ora puoi vederli in Exposé o quando fai clic (e tieni premuto) sull'icona dell'applicazione nel Dock. Questa sottile distinzione è la prima differenza importante, poiché le app nascoste sono invisibili in Exposé (tranne quando fai clic sull'icona del Dock, l'exposé mostrerà tutte le finestre, separando le finestre ridotte a icona quelli nella parte inferiore, ma puoi ancora vedere quelli che erano aperti prima di nascondere l'intera applicazione).

Vuoi usare Minimize quando —seguendo l'esempio sopra con Pages— hai questa Applicazione con tre finestre (Pages Docs) e desideri nascondere uno dei documenti, ma non tutti. Riducilo a icona e andrà al Dock, ma puoi ancora lavorare sugli altri documenti che hai aperto.

Ma che dire delle applicazioni con una finestra?

Bene, qui è dove le cose diventano "grigie". Tecnicamente, a meno che non ti piaccia davvero Minimize (o per qualsiasi altra ragione), hide dovrebbe essere il modo per sbarazzarti di quell'applicazione. Ridurre a icona è più goffo e più difficile da ripristinare senza il mouse, ma le finestre nascoste non vengono visualizzate in Exposé, quindi devi davvero decidere.

Ok, so di aver minimizzato qualcosa, come faccio a ripristinarlo senza il mouse?

È un problema dai tempi di Panther (OS X 10.3). Esegui questo semplice test.

  1. Apri TextEdit e crea 3 nuovi documenti (finestre). Ora hai 3 schermate di editor proprio di fronte a te.
  2. ⌘ cmd + M uno di loro e guardalo andare al Dock.
  3. Ora usa ⌘ cmd + ` e vedi che puoi solo passare da una finestra all'altra.
  4. ⌘ cmd + H in entrambe le finestre, nasconde tutte le finestre di TextEdit. Non viene più visualizzato in Exposé ... aspetta ... le finestre ridotte a icona si vedono!

Diventiamo reali ... davvero, come faccio a riportarlo indietro ?!

Tecnica numero uno:

Usa Exposé. Puoi digitare il nome della finestra mentre è attiva l'esposizione (o utilizzare i tasti freccia) per selezionare una finestra, comprese quelle ridotte a icona.

Tecnica numero due: (questa è più complicato)

⌘ cmd + Tab finché non hai selezionato TextEdit ma non rilasciare ⌘ cmd , invece premi ⌥ alt (entrambi contemporaneamente ora) e rilasciali insieme. È difficile.

Ora questo non funziona sempre (specialmente se l'applicazione ha più finestre aperte e sei passato un paio di volte), quindi il modo migliore per riportare le app ridotte a icona è Expose.

Basta inganni, come affrontiamo questo problema?

Questo è soggettivo e una questione di preferenze personali, e non ho nemmeno incluso gli Spazi nel mix, che avrebbe reso più interessante ... tutto questi meccanismi di gestione delle finestre creano confusione e sono diventati più confusi con le ultime aggiunte a OS X. Ma è utilizzabile e ci si abitua velocemente.

Quello che faccio di solito è nascondere un'applicazione che non utilizzo. Non uso davvero gli spazi, mi nascondo. Se mi capita di avere molte finestre di un'applicazione aperte, comincio a ridurre a icona quelle che vorrei davvero poter nascondere ma non posso perché poi perderò le altre (sei tu mi segui qui?). Quindi la chiave per me è nascondermi il più possibile. Riduci a icona solo quando più di una finestra all'interno della stessa applicazione e voglio mantenerne almeno una visibile .

Recentemente ho iniziato a utilizzare HyperDock (ancora beta e gratuito) e mi piace l'approccio di Windows 7 al Dock (e il fatto che possa mostrare tutte le schede di safari come "finestre"). Quindi probabilmente lo capirò. Non uso molto il mouse, ma è una bella aggiunta per quando lo faccio.

In Mac, gli utenti tendono a nascondere piuttosto che a minimizzare, almeno questa è la mia esperienza dopo aver trascorso anni con altri utenti Mac (principalmente programmatori e grafici).

Come si dice in Internet, ymmv. :)

+1 Buona spiegazione. Dato che provengo dallo sfondo di Windows, minimizzo tutto il tempo in OS X. Ma inizierò a fare "nascondi" e vedrò come va. Uso molto la tastiera in ambiente Windows (utilizzo ancora Windows sul posto di lavoro) ma in OS X mi sono perso. Potresti indicarmi le informazioni sulle scorciatoie da tastiera (ad esempio qualsiasi collegamento)
@Garikapati Ce ne sono alcuni: http://support.apple.com/kb/ht1343 è l'ufficiale di Apple, tuttavia questo mi è sempre piaciuto: http://www.danrodney.com/mac/index.html e http: //creativebits.org/keyboard_shortcuts_in_os_x (entrambi vengono visualizzati in Google abbastanza facilmente).
@Martin Lo apprezzo! Controllerò questi collegamenti.
Ho adorato HyperDock. La spiegazione è stata fantastica (ma ancora una volta difficile per utenti dannatamente semplici).
+1 Ottima risposta, d'accordo. Mi sono stancato di non essere in grado di mostrare e ridurre a icona le cose facilmente, quindi sono passato all'uso di Spaces. Ci ho messo un po 'ad abituarmi, ma la mia produttività è davvero aumentata.
E funziona con Original Expose! : D Grazie per aver indicato HyperDock.
c'è un modo per nascondere / ridurre a icona un'app in modo che quando si preme il tasto + il tasto sull'icona dell'app non venga visualizzata o visualizzata come ultima scelta. attualmente su Mavericks o me, ridurre a icona un'app non fa nulla al suo posto nel commutatore di app della scheda di comando (che è un po 'controintuitivo IMO)


Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 2.0 con cui è distribuito.
Loading...