Domanda:
Remote in Mac Mini dopo un riavvio
coder
2016-04-05 18:25:11 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Come può un Mac che esegue El Capitan essere sempre pronto per una connessione VNC anche dopo un riavvio?

Posso vnc nel Mac senza problemi ma quando riavvio il Mac da remoto non riesco a vncQualcuno deve collegare una tastiera al Mac, accedere e disconnettersi fisicamente.Una volta che la macchina è stata collegata localmente, posso nuovamente accedere da remoto tramite Mac.

Sto utilizzando il VNC integrato del Mac e un server RealVNC installato.Nessuno dei due risponderà dopo un riavvio.

Ho modificato il demone di avvio di RealVNC per eseguire al caricamento ma non ha funzionato.

AGGIORNAMENTO

Il mac ha filevaultacceso.'sudo fdesetup authrestart' funzionerà con un riavvio manuale.Tuttavia, non funzionerà con un riavvio forzato del sistema o un'interruzione di corrente.Qualcuno avrebbe comunque bisogno di accedere manualmente con una tastiera in quei casi.

Le opzioni a questo punto sembrano essere quella di disabilitare Filevault o accettare il fatto che una persona avrà bisogno di accedere occasionalmente.

Quale versione di mac mini è?
Il capitano.È un nuovo mac mini.
Puoi configurare il Mac in modo che acceda automaticamente a un account utente all'avvio.Questa sarebbe una soluzione OK?
Fammi provare e vedere se funziona
Dopo aver esaminato la configurazione dell'accesso automatico, ho notato che filevault era attivato.La soluzione sembra essere quella di riavviare con sudo fdesetup authrestart.http://superuser.com/questions/1024687/setup-sshd-to-start-at-boot-on-osx-el-capitan
Anche se sudo fdesetup authrestart funzionerà con un riavvio manuale, non funzionerà con un riavvio forzato del sistema o un'interruzione di corrente.Qualcuno avrebbe comunque bisogno di accedere manualmente con una tastiera in quei casi.
Corretta.FileVault crittografa l'intero file system.Non esiste alcun servizio VNC da eseguire o alcun modo per sapere per eseguirlo senza sbloccare il disco.
Cinque risposte:
#1
+12
bmike
2016-04-05 18:54:33 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Apple lo supporta immediatamente. Nel riquadro delle preferenze di condivisione è necessario abilitare la Condivisione dello schermo o la Gestione remota , quindi utilizzare la finestra di dialogo Impostazioni computer per abilitare VNC.

enter image description here

Il servizio si avvia automaticamente quando il traffico di rete in entrata sulle porte VNC viene rilevato dal sistema operativo. Ora, è necessario superare qualsiasi schermata di pre-accesso di FileVault in cui il sistema operativo effettivo completo non è ancora in esecuzione. Per riavviare e saltare FileVault una volta, usa:

  fdesetup authrestart  

Potrebbe essere necessario controllare il traffico DHCP e vedere se il Mac si sta riconnettendo alla rete e chiedendo un indirizzo dal router se non riesci a trovare la macchina al riavvio. Per la risoluzione dei problemi, puoi assegnare un indirizzo IP statico in modo da essere sicuro che non si tratti di un problema DHCP.

Il problema potrebbe anche essere la tua scelta del client VNC e non si aspetta la connessione a OS X Lion o più nuovo. Alcuni client meno recenti si interrompono quando Apple consente la scelta di connettersi all'utente connesso o una nuova finestra di accesso. Il client deve riconnettersi una volta terminata la sessione per accedere.

Un client che mi piace su iOS e Mac OS X è http://edovia.com/screens/ Ovviamente Anche l'app gratuita di condivisione dello schermo di Apple (cercala in / System / Library / CoreServices / Applications) e Apple Remote Desktop funzionano bene.

Grazie @ Édouard - Ho aggiunto due opzioni Apple e il programma di terze parti edovia
#2
+7
Allan
2016-04-05 19:33:51 UTC
view on stackexchange narkive permalink

VNC è difficile da usare su un sistema headless. Il modo in cui funziona è che interroga il server di visualizzazione per ottenere le impostazioni in modo che VNC possa inviare tali impostazioni al visualizzatore. Se non è collegato nulla, non viene inviato alcun parametro e quindi lo spettatore non ha idea di cosa visualizzare. Questo è il motivo per cui non sono un fan di VNC o ARD e lo userò solo se assolutamente necessario (il 95% di tutto ciò che faccio su sistemi headless è in Terminal, quindi non mi viene fuori molto spesso)

Questo è il motivo per cui devi collegare un monitor per far funzionare di nuovo la condivisione dello schermo. Se lasci il monitor collegato, VNC funzionerà senza problemi durante i riavvii

Trick OS X into Think a Display is Still Attached

La cosa più semplice che ho visto per risolvere questo problema è ottenere un emulatore di visualizzazione fittizio. È pulito, è facile e funziona fuori dagli schemi. Ciò che fa è far pensare a OS X che un monitor sia ancora collegato al display in modo che tutte le impostazioni configurate per quel "monitor" vengano inviate al visualizzatore VNC.

enter image description here

puoi crearne uno tuo ma per me questo non è sicuro e molto sciatto per un'installazione permanente. Ho incluso questa opzione sia come riferimento per vedere cosa viene fatto qui (quanto è facile) sia per fornire un'altra opzione se sei in difficoltà. Ancora una volta, non sono un fan di questo trucco fai-da-te perché non è pulito e se non hai l'adattatore da mDP a VGA o il resistore dovrai comunque acquistarli e potresti risparmiare solo un paio di dollari sul prodotto commerciale .

Potresti leggere il blog collegato su come farlo, ma la sola immagine qui sotto dovrebbe dirti cosa fare, quale scheda video Apple ti serve e quale resistenza acquistare in base alla sua codici colore.

enter image description here

Adoro l'immagine del resistore.Ben fatto +1 e un po 'di karma in più.Inoltre, Apple supporta ufficialmente la modalità senza testa su Mac Mini, quindi puoi inviare segnalazioni di bug se trovi un caso in cui non puoi gestire un mini senza testa senza bisogno di un dongle o di un adattatore.Non ne ho mai avuto bisogno a meno che tu non voglia una diversa risoluzione dello schermo iniziale basata sul "rilevamento" di uno schermo connesso.
Tuttavia, non è necessario il cavo VGA.Basta collegare direttamente il resistore tra i pin C2 e C5 nel DVI.https://apple.stackexchange.com/a/352101/40801
#3
+3
coder
2016-07-15 18:45:49 UTC
view on stackexchange narkive permalink

La soluzione al problema è risultata triplice.

Il Mac ha filevault attivato.'sudo fdesetup authrestart' funzionerà con un riavvio manuale.Tuttavia, non funzionerà con un riavvio forzato del sistema o un'interruzione di corrente.

  1. .bash_profile un alias di comando per "sudo fdesetup authrestart".Ho usato "reboot".Ora dal terminale posso digitare "reboot" per riavviare il sistema.
  2. Utilizza un UPS per le interruzioni di corrente

UPS

  1. Se VNC non risponde ssh nella casella e riavvia tramite "sudo fdesetup authrestart"
#4
+2
samh
2016-07-15 19:03:32 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Disabilita File Vault sul disco di avvio, sposta i dati sensibili su un altro volume e crittografali con FileVault o altri mezzi.Penso che in quel caso MacOS non richieda una password prima del caricamento del sistema operativo.

#5
  0
Josh Correia
2020-01-11 04:58:47 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Se si desidera riavviare in remoto la macchina senza dover specificare l'utente, è possibile specificare un file di input sotto forma di plist. Effettuare le seguenti operazioni sul computer in cui si esegue il remoting:

  1. Per prima cosa devi creare un file plist che avrà il tuo credenziali, apri una finestra di terminale e incolla quanto segue: tocca ~ / .restart.plist . Ora apri quel file plist in un testo editor e incolla quanto segue:

      <? xml version = "1.0" encoding = "UTF-8"? >
    <! DOCTYPE plist PUBLIC "- // Apple // DTD PLIST 1.0 // EN" "http://www.apple.com/DTDs/PropertyList-1.0.dtd">
    <plist version = "1.0" >
    <dict>
    <key>Username< / key>
    <string>USERNAME_HERE< / string>
    <key>Password< / key>
    <string>PASSWORD_HERE< / string>
    < / dict>
    < / plist>
    
  2. Sostituisci USERNAME_HERE e PASSWORD_HERE nel file sopra con le tue credenziali e salva il file.
  3. Crea un alias nel tuo profilo bash in modo che tutti non devi far altro che digitare reboot e farà il resto per te. Aprire il tuo ~ / .bash_profile in un editor di testo e aggiungi l'alias della riga reboot = "sudo fdesetup authrestart -inputplist < ~ / .restart.plist" quindi salva il file.
  4. Chiudi e riapri la finestra del terminale o digita source ~ / .bash_profile per aggiornare il tuo alias in modo che corrisponda al profilo bash.

Ora sarai in grado di riavviare il tuo computer remoto con un utente specifico semplicemente digitando reboot nel tuo terminale!

Fonte



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...